Your browser is out of date!

This website uses the latest web technologies so it requires an up-to-date, fast browser!
Try Firefox or Chrome!

Controlli della Revisione

La revisione è composta da una serie di verifiche strumentali e da un esame visivo delle principali componenti del veicolo, della loro integrità, dello stato di usura e della loro efficienza; principalmente le fasi di una revisione si possono riassumere nei contenuti qui di seguito riportati:

  • Identificazione veicolo
  • Controlli vano motore
  • Controlli con attrezzature
  • Controlli esterno veicolo
  • Controlli interno veicolo
  • Controlli sottoscocca

Nel dettaglio, le verifiche da eseguire per le due principali categorie di veicoli (autoveicoli e ciclomotori/motoveicoli) sono chiarite nei punti più importanti di queste operazioni.

CONTROLLI AUTOVEICOLI

  • Controllare che tutte le luci funzionino;
  • Controllare che il veicolo abbia un sistema frenante funzionante;
  • Controllare che i seguenti dispositivi di emergenza ci siano e siano funzionanti:
  • avvisatore acustico,
  • ruota di scorta,
  • triangolo,
  • cinture di sicurezza, anteriori e posteriori (solo per i veicoli immatricolati dopo il 16/06/76 e dotati di predisposizione);
  • Controllare che i gas di scarico siano regolari;
  • Controllare che il numero di telaio sia leggibile e coincidente con quanto riportato sulla carta di circolazione;
  • Controllare che il veicolo non abbia perdite di olio o di altre sostanze liquide;
  • Controllare che non vi siano eccessive ammaccature o corrosioni sulla struttura del veicolo;
  • Controllare che i vetri non abbiano crepe o buchi evidenti;
  • Controllare che gli specchi non siano crepati;
  • Controllare che gli pneumatici siano della misura riportata sul libretto, che siano in buone condizioni e che la marca e modello siano uguali per asse.

 

CONTROLLI MOTO

  • Controllare che le luci funzionino e siano integre;
  • Controllare che il veicolo abbia un sistema frenante funzionante;
  • Controllare che l’avvisatore acustico sia funzionante;
  • Controllare che il numero di telaio sia leggibile e coincidente con quanto riportato sulla carta di circolazione;
  • Controllare che il motoveicolo non abbia perdite di olio o di altre sostanze liquide;
  • Controllare che le marmitte siano omologate;
  • Nel caso in cui vi sia un parabrezza, controllare la sua integrità;
  • Controllare che vi sia un sistema di ancoraggio del passeggiero nel caso in cui il motoveicolo sia omologato per due persone;
  • Controllare che gli specchietti siano integri ed omologati;
  • Controllare che i pneumatici siano della misura riportata sul libretto e che siano in buone condizioni;
  • Controllare che gli indicatori di direzione funzionino correttamente e che siano installati su tutti i motocicli immatricolati dopo 01/11/1995;
  • Controllare che le emissioni dei gas di scarico siano conformi alle vigenti normative;
  • I ciclomotori non devono superare la velocita massima di 45 km/h.